(RICORDO DI UN MIO VIAGGIO) il dipinto si presenta con un tramonto sul Bosforo e il ponte che unisce la parte europea con quell ’asiatica. Inoltre in primo piano ho dipinto la caraffa e aggiungo dell'amicizia, in quanto adoro questo sentimento. In seguito s’ intravede l'interno della moschea blu, la Chiesa di Santa Sofia con alcuni minareti, la bandiera Turca, il famoso pugnale (composto da pietre preziose, oro e smeraldi.) che si può ammirare nel palazzo Topkapi di Istanbul, RESIDENZA DEI SULTANI del governo durante l’Impero Ottomano. La costruzione fu terminata nel 1465. Il palazzo con le sue tre enormi corti è circondato da 1400 metri di mura che lo separano dal resto della città. In tempi antichi Topkapi era, a tutti gli effetti, una città dentro la città, dove Sultano, concubine ed eunuchi trascorrevano l’intera vita isolati dagli altri cittadini. (La parola Topkapi significa letteralmente “Porta del Cannone”, in quanto, nei pressi della stessa porta che si affaccia sul mare di Istanbul, erano posizionate, un tempo, numerose bocche da fuoco, impiegate per la difesa della città.)

Inoltre ho presentato un tramonto sul Bosforo; il ponte di Galata (l primo fu costruito da Costantino. Un progetto di un ponte, destinato a collegare le 2 rive del Corno d'Oro tra Costantinopoli e Pera, fu proposto nel 1502 a Leonardo da Vinci. Si trattava di un ponte lungo ben 360 metri a una sola campata; doveva essere largo 24 metri e, al suo culmine, alto più di 40 sul livello del mare.) Il 30 ottobre del 1973, quarant’anni fa, venne inaugurato a Istanbul il ponte sul Bosforo, che unisce le due metà della città, quella asiatica e quella europea. Il ponte è lungo 1.500 metri ed è alto 64 metri sul livello del mare. Fu il primo ponte permanente a unire due continenti, Asia ed Europa. Inoltre ho voluto aggiungere nel dipinto, una colonna reperto come simbolo di Efeso che fu una delle più grandi città ioniche in Anatolia, Fu un importante e ricco centro commerciale e dal 29 a.C. fu la capitale della provincia romana di Asia. Tra le rovine, che ne fanno uno dei più noti siti archeologici del Mar Mediterraneo,   Infine ho aggiunto il tappeto della preghiera raffigurante un minareto.

 

VIAGGIO IN TURCHIA. Stile: “Romanticismo elettronico” Tecnica: olio      

 Trip to Turkey Style: "Electronic Romance” Technique: oil cm.50 X 70

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now